Lo smalto dei denti è composto da minerali ma è soggetto all’attacco degli acidi, i quali ne provocano l’erosione.

Ogni giorno consumiamo alimenti e bevande che danneggiano i denti. Alcuni cibi, infatti, danneggiano i nostri denti: i succhi di frutta ad esempio, le bevande gassate, il vino, il limone e l’aceto. Via libera invece ad altri cibi come il latte, il formaggio, la verdura e la carne: questi ulimti, infatti, non intaccano la salute e il benessere dei nostri denti. 

L’erosione dello smalto dei denti può colpire soggetti di tutte le età e di entrambi i sessi. Ciò che non tutti sanno, però, è che l’organismo umano non è in grado di rigenerare lo smalto una volta che questo è andato perduto.

Vi mostriamo in cinque punti le abitudini che danneggiano maggiormente lo smalto dei denti e ne favoriscono l’erosione:

1- L’acqua e limone al mattino. Molte diete lo consigliano ma state attenti perchè il ph del limone è molto acido e di conseguenza può danneggiare lo smalto dei denti. Dal momento che è salutare per l’organismo, ma non per i denti, si può per esempio utilizzare la cannuccia per continuare ad assumerlo.

2- Frutta a metà mattina e metà pomeriggio. Anche se dietologi e nutrizionisti la consigliano vivamente, questa è acida e zuccherina.  Se si vuole arrecare meno danno possibile ai denti sarebbe meglio mangiarla in unico momento della giornata.

3- Lavare i denti subito dopo il dessert. Meglio bere un abbondante bicchiere d’acqua, che aiuterà a riportare il giusto ph nella bocca.

4- Le centrifughe al posto del pasto. Le centrifughe sono un’ottima alternativa ai pasti e sono ricche di vitamine. Tuttavia dipende dall’acidità della frutta utilizzata. Ad esempio il limone in questo senso è ancora più pericoloso dell’arancia.

5- Eliminare i grassi e il cioccolato. I grassi danneggiano lo smalto dei denti e se proprio non si riesce a fare a meno del cioccolato sarebbe almeno da preferire quello fondente.