Quando si subisce un incidente, o qualsiasi evento avverso che causa la rottura dei denti, i denti interessati di solito sono quelli anteriori.

Le moderne tecniche odontoiatriche consentono di effettuare delle operazioni che esteticamente possono far tornare il sorriso molto simile a quello naturale, attraverso una ricostruzione estetica dei denti anteriori.

Questi piccoli interventi avvengono grazie ad una particolare branca dell’odontoiatria chiamata estetica restaurativa.

Quest’ultima è impiegata anche per:

  • rimozione di eventuali macchie permanenti
  • eliminazione gli spazi tra i denti
  • ricostruzione dei denti che si sono rovinati a causa di carie profonde
  • miglioramento della forma irregolare di alcuni denti

Lai ricostruzione estetica di un dente è molto veloce e semplice e viene effettuata attraverso un composito costituito da una resina piena di particelle di quarzo e silice che il dentista può modificare secondo la propria discrezione.

Uno dei migliori vantaggi del composito è rappresentato dal fatto che questo si presenta in una gamma di sfumature tra cui è possibile scegliere a seconda della colorazione del dente naturale.

I risultati che si ottengono sono soddisfacenti perché si riesce a risolvere senza particolari problemi qualsiasi tipo di anomalia dentale tra quelle elencate sopra; di conseguenza si può ripristinare il ruolo funzionale dei denti e non si deve rinunciare all’aspetto estetico.