08 Mar 2017
March 8, 2017

L’apparecchio invisibile

0 Comment

Non solo bambini, ma negli ultimi anni gli adulti si interessano all’ortodonzia, con fini prevalentemente estetici e/o funzionali.
Fino a pochi anni fa gli adulti hanno dovuto rinunciarci a causa degli inestetismi causati dalle tradizionali apparecchiature, solitamente caratterizzate da fili e attacchi metallici. Tuttavia, oggi, grazie alle modeme tecnologie si riescono a bilanciare esigenze estetiche, stile di vita e l’obiettivo di un sorriso perfetto. Questo è possibile grazie ad una tipologia di trattamento che si avvale di una serie di mascherine trasparenti che interessano una o entrambe le arcate dentali e che consentono di risolvere svariate problematiche ortodontiche, come  i problemi di disallineamento del settore frontale. In molti casi questa è  la ragione della compromissione dell’estetica del sorriso.
Grazie all’aiuto di software digitali, il paziente ha modo di vedere ancor prima di iniziare il trattamento tutti i passaggi per il conseguimento del risultato finale, interagendo con il proprio dentista.
Ogni set di mascherine una volta indossato esercita delle pressioni sui denti al fine di realizzare i movimenti che sono stati programmati e viene sostituito con tempi predefiniti.
Le abitudini alimentari e d’igiene orale non subiscono variazioni dal momento che  le mascherine potranno essere facilmente rimosse ogni qualvolta lo si renda necessario.  E’quindi possibile indossare l’allineatore durante le ore lavorative, gli aperitivi e lo sport senza alcun tipo di disagio.