Vino rosso? Caffè? Mirtilli e more? Thè? Tutti Colpevoli! Se abbiamo i denti macchiati purtroppo sappiamo benissimo che molte volte è proprio questa la causa. A minacciare al bianco del nostro sorriso infatti, ci pensano questi ed altri alimenti. Fortunatamente però ci sono anche cibi che agiscono naturalmente ed in maniera positiva sul colore dei nostri denti. Ne abbiamo raccolti alcuni, soprattutto in vista dell’estate, da inserire nella nostra alimentazione per lele prossime settimane. In questo caso mangiare fa bene, oltre all’umore, anche alla bellezza del nostro sorriso. MELE: Contenendo molta acqua e aumentano la produzione della saliva. Soprattutto se un po’ dure e croccanti aiutano a mantenere le gengive forti e sane. SEDANO E CAROTA: come appunto per quanto riguarda le mele, contribuiscono a disperdere i batteri per cui si crea la placca e, di conseguenza combattono l’alito cattivo. LIMONI, POMPELMI E ARANCE: contengono acido citrico, è risaputa la sua azione smacchiante, facendo però attenzione a non esagerare. Bisogna però stare attenti a non esagerare perché si potrebbe rovinare lo smalto dei denti. Per non eccedere nell’azione sbiancante, è bene aspettare 20 minuti prima di lavarsi i denti se si ha mangiato un’arancia o bevuto una spremuta. NOCI, NOCCIOLE E MANDORLE: sgranocchiandole non possiamo far altro che, grazie alle loro proprietà abrasive, aratteristiche abrasive, agiscano come una spazzola sulla superficie del dente. CIPOLLE: forse non saranno le migliori amiche per un primo appuntamento a lume di candela, però sono incolori (e quindi non danneggiano lo smalto) e in più ci “ricordano” di lavarci bene i denti prima di uscire. BROCCOLI: il consiglio è di mangiarli crudi o poco cotti. In questo modo non solo mantengono intatte tutte le loro proprietà, ma hanno anche un cleaning effect, come se “spazzolassero” i denti naturalmente FORMAGGIO, LATTE E YOGURT: il calcio contenuto in questi alimentii è fondamentale per mantenere i denti forti e sani. FRAGOLE: contengono acido malico che agisce come astringente naturale per rimuovere la superficie “macchiata” dei denti.  BICARBONATO DI SODIO: fate una prova e, al posto del comune dentifricio, provate a spazzolare i denti solo con questo ingrediente. Noterete che il sorriso diventa immediatamente più bianco grazie alla sua azione naturalemente abrasiva. . ACQUA: berne molta non solo abbassa il livello di acidità all’interno della bocca, ma aiuta anche a prevenire la formazione di macchie (soprattutto se alternata a vino rosso e caffè). PERE: con la loro consistenza granulosa aiutano a neutralizzare i residui fra un dente e l’altro. In più agiscono anche sull’alito rendendolo più fresco.