Sta circolando, in particolare sui social network, un allarme-consiglio che propone una tecnica semplice per distinguere i dentifrici “naturali” da quelli “chimici”: basta guardare il colore della barretta in fondo al tubetto.

Ecco il consiglio che viene diffuso:

“Ecco cosa significano i colori sotto i tubetti di dentifricio
Sembrerebbe messo a caso , nessuno fa caso ad un piccolo colore posto in fondo al tubetto di dentifricio.
E invece dobbiamo imparare a fare caso a tutto se vogliamo preservare la nostra salute.
Al momento dell’acquisto e’ bene prestare attenzione ai colori al fondo di ogni tubetto di dentifricio.
Vi e’ una barra di colore, che indica la composizione del dentifricio.
Ecco come leggerle:
Verde: Composizione Naturale
Blu: Composizione Naturale + Medicina
Rosso: Composizione Naturale + chimica:
Nero: Composizione chimica
Inutile dire che e’ meglio scegliere dentifrici contrassegnati da quadratino colorato verde in fondo. E Senza fluoro… ”

ll consiglio è una bufala e chi lo diffonde pensando di essere utile in realtà fa soltanto circolare delle informazioni false. La barra colorata, infatti, è semplicemente un segno usato dai sensori delle macchine di confezionamento per sapere dove tagliare e sigillare il tubetto.

Se volete sapere cosa c’è in un dentifricio, invece di affidarvi a post inattendibili, considerate l’ipotesi meno sensazionale ma molto più pratica di leggere l’elenco degli ingredienti.