21 Nov 2016
November 21, 2016

Acqua frizzante. Quali gli effetti?

0 Comment

Non solo in estate il consumo di acqua aumenta considerevolmente. Molti prediligono l’acqua frizzante per il suo potere dissetante. Da tempo l’acqua frizzante però è al centro di dibattiti per i suoi effetti sulla salute.

L’anidride carbonica contenuta nell’acqua frizzante infatti rovinerebbe lo smalto dei denti, per questo sarebbe preferibile berla durante i pasti e con la cannuccia per evitare che entri a contatto diretto con i denti.

Gli effetti collaterali non sono riscontrabili solo sullo smalto dei denti ma essa potrebbe pure apportare problemi allo stomaco, e per tale ragione è sconsigliata a chi soffre di problemi gastrointestinali. Non solo, contenendo più sali minerali l’acqua frizzante può causare l’aumento di ritenzione idrica, gonfiore, dolori addominali e flatulenze.

L’assunzione sistematica e costante di acqua gassata non sarebbe quindi consigliabile. Occorrerebbe non abusare di bibite gassate, per evitare la dilatazione gastrica che può’ predisporre in misura maggiore al reflusso gastoesofageo.